News

Chi siamo

L’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi è uno dei maggiori organi di rappresentanza del ceto contadino di tutta la provincia. Sono infatti oltre 21.000 i membri che l’Unione rappresenta sostenendoli con un servizio mirato e globale.

In qualità di portavoce del ceto contadino nei rapporti con le autorità, i sindacati e le altre organizzazioni economiche, l’Unione Agricoltori persegue l’obiettivo di rafforzare la posizione del ceto contadino in ambito economico, sociale, culturale e politico.

Per tutelare e rappresentare il comparto agricolo in ambito politico, l’Unione Agricoltori invia i propri portavoce presso le istituzioni a livello comunale, comprensoriale, provinciale, nazionale ed europeo. L’organizzazione interna dell’Unione prevede una presenza capillare su tutto il territorio e si concretizza attraverso le varie associazioni contadine a livello locale, comprensoriale e provinciale, strettamente collegate tra loro da una forte sinergia e obiettivi condivisi.  

Oltre a farsi portavoce degli interessi del ceto contadino, l’Unione Agricoltori offre alle imprese associate e non una serie di servizi. Priorità di tali servizi è un’informazione costantemente aggiornata e una consulenza e assistenza in diversi ambiti quali fisco, diritto, lavoro e retribuzione, sicurezza sul lavoro, sociale, finanziamenti, imprenditoria, previdenza sociale, marketing, innovazione, energie rinnovabili e formazione.  

Le sedi dell’Unione Agricoltori sono dislocate in tutta la provincia con uffici a Bolzano, Silandro, Merano, Egna, Bressanone, Brunico e Vipiteno.


Organizzazione

Organo principale dell’Unione Agricoltori è l’assemblea provinciale. Tra i suoi compiti vi sono l’approvazione del bilancio e delle spese, le decisioni di particolare importanza, l’elezione del proprio presidente e dei portavoce dei rappresentanti dei ladini e degli agricoltori di alta montagna.

Il consiglio provinciale degli agricoltori è coinvolto nelle decisioni di rilievo riguardanti i comparti fondamentali, mentre il presidio si occupa delle funzioni d’ufficio rappresentando l’Unione verso l’esterno.

A livello comprensoriale gli organi maggiori sono i consigli contadini comprensoriali, mentre a livello locale le decisioni spettano a 160 gruppi locali.


Organigramma

Con oltre 215 collaboratori nelle sedi di Bolzano, Silandro, Merano, Egna, Bressanone, Vipiteno e Brunico, l’Unione Agricoltori rappresenta un importante datore di lavoro.